Tag: howard zinn

You can’t be neutral on a moving train

Historians, such as journalists, focus on the most important people. “What really matters are the countless small deeds of unknown people who lay the basis for the events of human history”, Howard Zinn once said. Why did he write a history book? Because there wasn’t any like it. It’s A people’s history of the United States, published in 1980 and corner stone of this specific sector. Because Zinn was one of those who changed the narration perspective, placing the last ones with the greatest characters…

Non si può rimanere neutrali su un treno in movimento – Storia di un popolo

“Gli storici, come i giornalisti, si concentrano sulle persone più importanti, tralasciando le piccole azioni ordinarie che non fanno notizia. Perché ho scritto un libro di Storia? Perché non ce n’era uno uguale”, si tratta di Storia di un popolo dal 1492 a oggi, pubblicato nel 1980 da Howard Zinn e pietra miliare del settore. Zinn è stato uno di quegli storici che ha corretto l’ottica della narrazione, affiancando il protagonismo degli ultimi ai grandi eventi e personaggi…