Author Archives

Gabriele Santoro

Japan, no Country for old men

Japan is one of the countries with the highest rate of longevity and health, but with longer life expectancy come problems related to senility, such as dementia or the Alzheimer’s disease. Shinzo Abe’s administration is struggling to find effective measures to improve the assistance to a population that is progressively aging. Sometimes the weight falls only on the families, who bear it less and less willingly, being a constant effort…

Advertisements

La responsabilità dell’intrattenimento

L’intrattenimento viene caricato della responsabilità di proporre modelli di comportamento consoni, ma ci si concentra solo sugli aspetti più violenti, criminosi o autodistruttivi. Alla fine quanta manodopera avranno portato mai alla camorra o alla mafia delle serie tv, film o canzoni? Semmai il condizionamento avviene più a un livello di consumismo estremo ed esclusivista. Sei al di sotto della soglia? Hai fallito…

Africa, magic and football: the hat of Robert Mensah

Is the final of the African Champions League of 1971 and Asante Kotoko is leading, until the corrupted referee gives a penalty to the home team, Englebert. The coach of Asante wants to pull back the team, to protest, but the goalkeeper Robert Mensah stops him. He’s got his magic hat, but the opponents say it’s juju, therefore against the rules. If he will defend the goal, he will have to take it off…

Il paradosso del MoVimento 5 Stelle (trilogia dell’orrore pt.3)

movimento 5 stelle

Il MoVimento 5 Stelle vive del paradosso che deriva dall’essere stato fondato da un comico. Non perché la satira non possa occuparsi di politica, anzi, in Italia c’è stata una sovraesposizione di eroi della libertà contro i tiranni della politica. Ma perché da navigato comico qual è, Beppe Grillo sa bene che quest’arte vive di esagerazioni e appunto paradossi…

Il centrodestra dopo Berlusconi (trilogia dell’orrore pt.2)

berlusconi

Silvio Berlusconi è stato il protagonista indiscusso della storia del centrodestra nella Seconda Repubblica e nel male e nel peggio ha segnato la Storia del Paese, ben prima che entrasse in politica. Ha cambiato anche le regole della televisione e del calcio, sempre facendosi rincorrere dagli avversari in un circolo vizioso. Ma il suo ruolo nella coalizione sembra ormai esautorato…

Utopia

Utopia era lo Stato/isola ideale immaginato e descritto nell’omonimo romanzo di Thomas More del 1516. Diviso in 54 città, riferimento alle 54 contee inglesi, questo non-luogo (u, privativo, topos = luogo) era […]